Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Abbassare la Pressione Arteriosa Senza Usare Farmaci

L’ipertensione è un serio fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, può provocare anche un infarto e un ictus, per cui se ci si rende conto di avere problemi di pressione, è necessario rivolgersi al proprio medico curante.

di Daniele Lisi

19 Novembre 2015



Misurare la pressioneAbbassare la Pressione Arteriosa Senza Usare Farmaci è possibile, basterebbe in linea di massima modificare il proprio stile di vita per ottenere degli ottimi risultati. Ovviamente ciò non vuol dire sostituirsi al medico con rimedi fai da te, perché la pressione alta è una condizione che va presa seriamente in considerazione in quanto può essere causa di problemi decisamente seri, può mettere a rischio la salute e, in alcuni casi, anche la vita. L’ipertensione è uno dei fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, può provocare anche un infarto o un ictus, per cui se ci si rende conto di avere problemi di pressione, è necessario rivolgersi al proprio medico curante per affrontare il problema seriamente. Ciò non toglie, tuttavia, che è possibile anche adottare in contemporanea alcuni rimedi naturali o dei comportamenti che possono dare una mano a risolvere il problema, nonché prevenirlo. Lo stile di vita è legato strettamente alla salute, nel senso che la condiziona anche in maniera significativa, e questo vale anche e forse soprattutto per l’alimentazione, che anch’essa fa parte dello stile di vita. Meglio utilizzare il buon senso e comportarsi in modo da prevenire le malattie.

La prima cosa da fare per ridurre il rischio ipertensione è smettere di fumare. Le sostanze stimolanti presenti nella sigaretta possono determinare un aumento anche significativo della pressione sanguigna. Se poi a ciò si aggiunge il fatto che il fumo è un vaso costrittore, è di tutta evidenza che il fumo, sia diretto che passivo, rappresenta un serio fattore di rischio ipertensione e, quindi, anche cardiovascolare. E non è tutto, perché il fumo favorisce la calcificazione delle coronarie, per cui queste ultime, come del resto anche gli altri vasi sanguigni, sono meno elastiche e più soggette a danni di una certa gravità. Smettere di fumare è abbastanza facile, basta volerlo: fare, non provare, perché provare prevede anche il fallimento del tentativo!

No FumoRidurre drasticamente l’utilizzo del sale e quindi del sodio nella preparazione delle pietanze. Il sale promuove la ritenzione idrica, per cui il sangue aumenta di volume e obbliga il cuore a fare uno sforzo maggiore per pomparlo nei vari distretti dell’organismo, il che equivale a fare aumentare la pressione. Ma non basta solo ridurlo o, meglio, eliminarlo, perché andrebbe ridotto anche il consumo di tutti quelli alimenti precotti che ne contengono in maniera eccessiva. Gli insaccati, per esempio, sono una fonte ragguardevole di sale, così come anche i prodotti da forno, le così dette merendine, e tanto altro ancora.

L’attività fisica è un eccellente regolatore della pressione, e non solo. Bisognerebbe praticarla almeno 5-6 giorni a settimana, per almeno 30-35 minuti, scegliendo l’attività fisica di tipo aerobico o cardiovascolare, come la corsa, lo jogging, la camminata veloce, la cyclette, e così via. Non fa bene solo alla pressione, ma a tutto l’organismo in generale, per cui sarebbe buona norma non trascurarla. Oltre tutto, l’attività fisica di tipo aerobico è il modo migliore per perdere peso, e i chili di troppo non fanno altro che far aumentare la pressione, proprio perché il cuore viene sovraccaricato di lavoro.

Infine l’alimentazione. Vi sono alcuni alimenti e alcune sostanze che sono in Cioccolato fondentegrado di abbassare la pressione. Tra queste si ricordano gli Omega3, l’olio di oliva, le noci, il cioccolato fondente, l’aglio, la curcuma, lo zenzero, il peperoncino di Cayenna, il magnesio e il cromo. Insomma, quando si fa la spesa e, soprattutto, quando si preparano le pietanze da mettere in tavola, bisognerebbe avere bene a mente questi alimenti che sono dei veri amici della salute perché, oltre tutto, le loro proprietà non si esauriscono solo al controllo della pressione, bensì sono un vero toccasana per l’organismo in generale.

Leggi anche

Seguici