Questo sito contribuisce
all'audience di

 

La regola dello 0-5-30 per stare bene ed in Salute

Zero sigarette, 5 pasti di frutta e/o verdura nell’arco della giornata, 30 minuti di attività fisica preferibilmente di tipo aerobico o cardiovascolare, questa la regola nel dettaglio.

di Daniele Lisi

22 Agosto 2014



No fumoLa regola dello 0-5-30 per stare bene ed in Salute, per avere quindi un sistema immunitario efficiente, sempre pronto e in grado di garantire al massimo il benessere generale. È infatti il sistema immunitario a difenderci dalle aggressioni esterne da parte di virus e agenti patogeni, è sempre lui a proteggerci in caso di altre manifestazioni patologiche, a impedire che un tumore possa manifestarsi, a metterci in condizione di aspirare ad una aspettativa di vita  più che soddisfacente. Un sistema immunitario azzoppato, non in perfetta salute,  è un rischio che non vale affatto la pena di correre, semmai per correre appresso a qualche intemperanza di vario genere, perché una volta che la salute è compromessa, difficilmente si potrà tornare indietro, tranne in casi particolari. Per garantire la salute del sistema immunitario è necessario uniformarsi ad una regola precisa, quella dello 0-5-30, come del resto sostengono gli esperti e come viene anche evidenziato dai ricercatori dell’Università di Harward. Niente di particolarmente complicato, nulla che richieda sacrifici di varia natura, nessun ricorso a farmaci o ad altre sostanze chimiche in grado di accrescere le difese immunitarie. Il solo vero problema da superare sono le nostre convinzioni, ma poi si tratta di una strada in discesa.

Ma cosa sarebbe la regola dello 0-5-30? Presto detto. 0 sigarette, 5 pasti di frutta e/o verdura nell’arco della giornata, 30 minuti di attività fisica preferibilmente di tipo aerobico o cardiovascolare. Quindi, nessun sacrificio, a meno che non si ritenga tale l’astenersi dal fumo di sigaretta, sia attivo che passivo, o che si consideri l’attività fisica un problema.  Un simile stile di vita è garanzia di buona salute e altrettanto positiva aspettativa di vita, quindi perché rinunciarci? Partendo dal primo punto, zero sigarette, i vantaggi che ne derivano sono veramente molteplici, addirittura determinanti per la buona salute. Il fumo è il primo nemico dell’uomo, fa tanti e tali di quei danni che solo ad elencarli tutti, con relative spiegazioni scientifiche, non basterebbe un articolo di 2000 parole.

Frutta e verduraLe sostanze nocive che si assumono fumando sono in grado di produrre modificazioni genetiche che possono portare anche alla morte, fanno atrofizzare le ciglia dei bronchi, indispensabili per proteggerci e liberarci dai muchi e dalle infezioni batteriche, situazione che nel medio periodo porta alla BPCO, broncopneumopatia cronica ostruttiva, una malattia grave senza ritorno, che può anche portare alla morte del soggetto. Sono la causa principale della calcificazione delle arterie e delle coronarie, per cui anche un normale e ora comunissimo intervento di angioplastica, verrà reso molto complicato, in molti casi impossibile, e anche il ricorso ad una operazione di bypass aorto-coronarico, comporterà un rischio doppio  di un intervento analogo fatto in condizioni normali, con una prognosi che non è detto sia favorevole.

Le 5 porzioni di frutta e/o verdura nell’arco della giornata sono in grado di assicurare all’organismo tutto ciò di cui ha bisogno per restare in buona salute. Dai Sali minerali, alle vitamine, agli antiossidanti, indispensabili per contrastare i radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare e quindi anche dell’insorgenza di malattie serie o letali. Molti di questi alimenti sono una vera miniera di sostanze in grado di rafforzare il sistema immunitario; sono infatti degli antinfiammatori naturali, antibiotici, analgesici, antistaminici, antifebbrili, dei veri toccasana per la salute. Del resto, inserendo  frutta e/o verdura nell’alimentazione sin dalla prima colazione  e poi spuntino, pranzo, merenda e cena,  le cinque porzioni al giorno sono facilmente raggiungibili.

Infine, i 30 minuti di attività fisica, di tipo aerobico o cardiovascolare, sono la classica ciliegina sulla torta. Consentono di mantenersi in forma, di controllare Camminatail peso corporeo, di controllare colesterolo, pressione e attività cardiaca, migliorano la funzionalità intestinale, prevengono il diabete di tipo 2, l’osteoporosi, problemi muscolari e tanto altro ancora. Rafforzano il sistema immunitario, sono in grado di controllare e allontanare lo stress,  perché non vi è nulla di più rilassante di una bella passeggiata, anche se a passo svelto, immersi nella natura, in riva al mare, o in un qualsiasi altro posto lontano dal traffico, gente, rumore, smog. Insomma, la regola dello 0-5-30 è la scelta giusta per  mantenere sano il sistema immunitario e per il giusto equilibrio psicofisico.

Leggi anche

Seguici