Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come idratare la Pelle dall’interno, è possibile con questi alimenti

Idratare bene la pelle è necessario per essere sempre in splendida forma. Ecco come idratare la pelle anche dell'interno

di Redazione

12 Agosto 2014



L’aspetto della nostra pelle parla molto chiaramente della nostra salute e dell’alimentazione seguita. Un colorito spento e la mancanza di tono sono i primi segnali di una dieta non adeguata e di uno stile di vita sbagliato.

Per mantenere la pelle giovane è fondamentale idratare la cute dall’interno, scegliendo i cibi più ricchi di acqua e non solo; infatti, la bellezza della cute dipende anche dall’assunzione di grassi buoni, sali minerali e vitamine.

Durante il periodo caldo, i cibi più ricchi di acqua, e quindi più benefici per la pelle, sono molteplici: angurie, pesche, pomodori, ravanelli e cetrioli. Si tratta di prodotti vegetali poveri di calorie ma con alte percentuali di preziose vitamine e fibre. I cetrioli sono utili per idratare dall’interno, contrastando la cellulite e favorendo la depurazione mentre l’anguria sazia a lungo e fornisce buone quantità di betacarotene.

I pomodori contengono acqua ma anche vitamina A e C, utile per la salute delle vene e per il sistema immunitario; si possono consumare crudi, cotti, centrifugati, frullati e conditi con preziose erbe aromatiche come origano, timo o menta. Quando arriva il freddo, i cibi a più alto contenuto di acqua sono i finocchi, le zucche, i kiwi ed il salutare prezzemolo.

Per idratare la pelle dall’interno bisogna bere, ogni giorno, almeno un litro e mezzo di acqua naturale; questa quantità può essere superata consumando tisane, tè, centrifugati, zuppe e minestroni.

La cute ha necessità non soltanto di acqua ma anche di grassi omega 3 e di vitamine E, di cui è particolarmente ricco l’olio extra vergine d’oliva. Se desideriamo preparare un menù idratante ed utile per la bellezza della pelle dobbiamo utilizzare la frutta secca ed i semi oleosi: i semi di girasole, di zucca e quelli di sesamo. Le noci, i pistacchi, le mandorle ma anche le prugne secche sono ottime fonti di sali minerali e grassi che trattengono l’acqua e contribuiscono al mantenimento del tono.

Leggi anche

Seguici