Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dove trovare Proteine senza mangiare Carne

Ecco come trovare le proteine senza mangiare carne. Scopri qui tutti i prodotti altamente proteici

di Redazione

11 Agosto 2014



Le proteine sono fondamentali per restare in salute e sono alla base di numerose diete utili per perdere peso. Per non incorrere in problemi di sovraffaticamento dei reni, è  necessario non eccedere mai con il consumo di proteine, variando spesso gli alimenti ed evitando di consumare quantità eccessive di carne rossa.

Il fabbisogno di proteine si incrementa, oltre in chi pratica regolarmente attività fisica, anche durante la fase dello sviluppo fisico e durante il periodo della gestazione.

Queste sostanze nutrienti possono essere assunte, oltre che dalla carne e dal pesce, anche da molti altri alimenti di origine vegetale, come ad esempio la frutta secca. Buone quantità si trovano nella soia e nei suoi derivati, come il latte di soia, il tofu e gli yogurt vegetali.

Come abbiamo accennato, le proteine abbondano nella frutta secca, dunque in noci, nocciole, mandorle ma anche albicocche essiccate e pinoli; si tratta di alimenti particolarmente preziosi per la nostra salute perché contrastano la formazione del colesterolo, sono ricchi di grassi omega 6 ed omega 3 e fibre. Le uova sono un cibo altamente proteico che, a torto, viene ritenuto poco salutare ed invece contiene vitamine del gruppo B, grassi insaturi e vitamina D, fondamentale per la salute delle ossa e dei denti.

Le fonti proteiche sono molto numerose e comprendono i legumi ed i latticini, come i formaggi, il latte e lo yogurt greco; anche quello greco, ossia colato e quindi compatto, è indicato per chi desidera prediligere alimenti proteici . Lo yogurt è ideale sia a colazione che a merenda, perché ha un apporto calorico limitato, soprattutto se si sceglie bianco senza aggiunta di zucchero.

Non dimentichiamo le rape rosse, la lattuga, gli spinaci e la quinoa; quest’ultima è molto versatile, facile da preparare e ricca anche di fibre e sali minerali.

Fra le fonti proteiche bisogna inserire il seitan, il tempeh, l’avocado e i semi oleosi, come quelli di girasole.

Leggi anche

Seguici