Questo sito contribuisce
all'audience di

Il miele un vero toccasana per la Pelle

Il miele è stato considerato sin dall’antichità un vero e proprio farmaco per curare o lenire una serie di disturbi e malattie quando ancora i farmaci non esistevano.

di Daniele Lisi

07 Agosto 2014



MieleIl miele un vero toccasana per la Pelle, e non solo, perché le proprietà del frutto della laboriosità delle api sono una fonte di benefici per la salute. Se ci si limita solo alla bellezza e salute della pelle, basta ricordare per esempio che svolge diverse azioni a partire da quella idratante, per arrivare a quella energizzante,  anti-acne e antinfiammatoria.  È stato considerato sin dall’antichità un vero e proprio farmaco per curare o lenire una serie di disturbi e malattie quando ancora i farmaci non esistevano, quando la medicina era agli albori e ci si basava soprattutto su quanto tramandato dagli antenati. Un po’ come continua ad avvenire quando si seguono i così detti consigli della nonna, spesso efficaci, anche se non se ne comprendevano i meccanismi di azione; si conoscevano solo i risultati, e tanto bastava. In cosmesi, poi, il miele è un indiscusso protagonista, tanto è vero che molti prodotti di bellezza, ma anche farmaci per la salute dell’epidermide, contengono o sono a base di miele. Le sostanze antiossidanti contenute nel miele contrastano l’azione dei radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare, quindi aiutano a mantenere la pelle, e non solo, giovane.

Per verificare  quali possono essere gli effetti positivi del miele sulla bellezza e salute della pelle, basta scaldare due cucchiaini di miele, leggermente  a bagnomaria, applicarlo sulla pelle del viso e si potrà constatare che gli effetti sono simili a quelli di una crema idratante, con al differenza che il miele è del tutto naturale, mentre la crema, oltre ad avere un costo sensibilmente più elevato, contiene anche altre sostanze che di naturale potrebbero avere ben poco. Non solo, il miele, se utilizzato in presenza di lesioni scottature, ferite, abrasioni e anche punture d’insetti, favorisce la guarigione delle lesioni della pelle, oltre a lenire il prurito e l’arrossamento provocato dalle punture, per esempio, delle zanzare.

MieleIl miele è ricco di sostanze protettive, è un antibiotico naturale,  è antibatterico, nutriente, idratante, un vero amico della salute in genere e, nello specifico, della pelle. Protegge dall’aggressione degli agenti atmosferici, come ad esempio vento e smog,  ma anche dall’aggressione degli agenti patogeni e microrganismi pericolosi grazie alla sua azione antibatterica e antimicotica. Il miele agisce in profondità sulla pelle nutrendola e proteggendola, rendendola quindi più elastica, luminosa, viva, in sostanza mantenendola sempre giovane. Secondo uno studio condotto presso la Tel Aviv University, il miele è in grado di lenire la tosse, al pari di un qualsiasi sciroppo, ma questa è una di quelle proprietà ben note alle nostre nonne che lo utilizzavano sempre in casi del genere, con ottimi risultati.

Uno studio svolto da alcuni ricercatori in Nuova Zelanda ha dimostrato che il miele contiene una quantità di perossido di idrogeno tale da renderlo  un eccellente antibiotico per la cura e disinfezione delle ferite cutanee. In cosmetica il miele viene utilizzato per realizzare scrub e gommage naturali per eliminare le cellule morte dalla pelle, rendendola quindi più viva e luminosa, donandole quindi tono, energia, vivacità, tutte caratteristiche che ovviamente il trascorrere del tempo tende a far scomparire, e che vengono invece  rivitalizzate, dando un aspetto nuovamente giovanile alla pelle.

Una ricetta naturale per preparare da soli in casa una maschera di bellezza efficace e dal costo praticamente irrisorio è la seguente: miele, farina d’avena, Mieleun cucchiaio di infuso di salvia e un tuorlo d’uovo. Si versano i vari componenti in una ciotola, si mescola fino ad ottenere un composto omogeneo e lo si applica sulla pelle del viso; i risultati saranno sorprendenti. Il miele può essere utilizzato anche come dolcificante al posto dello zucchero, i cui limiti e pericoli sono rappresentati dal processo di raffinazione,  riuscendo anche a prevenire la cellulite. Infatti il miele, tra le altre proprietà, è in grado di svolgere un’azione diuretica contrastando quindi  la ritenzione idrica e, infine,  stimola le funzionalità intestinali, a tutto vantaggio di una pancia meno gonfia.

Leggi anche

Seguici