Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Il Sole, un alleato della nostra Salute

Tutto quello che non sai sul magico potere del sole

di Redazione

07 Agosto 2014



Il sole, se preso con prudenza e moderazione, apporta numerosi benefici alla nostra salute.

I raggi solari sono indicati per accelerare il processo di guarigione di talune patologie della cute, stimolano la produzione di vitamina D e migliorano l‘umore. Non bisogna mai dimenticare però, che il sole estivo può essere particolarmente pericoloso se non attentamente dosato. Per non incorrere nel rischio di melanomi o di altri seri problemi, è fondamentale proteggersi sempre applicando una buona crema solare ed utilizzando gli occhiali da sole.

Gli effetti negativi dell’esposizione selvaggia non possono cancellare quelli positivi che si ottengono con circa venti minuti al giorno.

La luce solare induce il nostro organismo a sintetizzare la vitamina D, fondamentale per l‘assorbimento del calcio e quindi per la salute dell’apparato scheletrico. La vitamina D determina anche il benessere dei denti, prevenendo l‘osteoporosi e il rachitismo. Per non andare incontro a carenze di questa preziosa vitamina, è importante prendere il sole anche durante la stagione fredda. Inoltre, l’esposizione migliora le difese immunitarie, rendendo il nostro organismo più resistente nei confronti di germi e batteri.

Una recente ricerca condotta presso l’università di Southampton e di Edimburgo, pubblicata sulla rivista “Journal of investigative dermatology” ha sottolineato che il sole potrebbe ridurre l’ipertensione, perchè modificherebbe la quantità di monossido di azoto. L’esperimento ha riguardato un gruppo di pazienti sani che si sono esposti al sole per circa mezz’ora al giorno; i dati hanno evidenziato che i raggi solari sono in grado di ridurre i valori pressori, riportandoli nella norma.

benefici del sole sono molteplici e riguardano anche il tono dell’umore perchè induce alla felicità, limitando notevolmente i casi di depressione. Non è certamente un caso che nei Paesi meno soleggiati, la percentuale di individui affetti dalla malinconia sia in numero maggiore. I raggi solari sono in grado di stimolare l’ormone del benessere, la serotonina, regalando ottimismo e vitalità. Quando l’estate lascia il posto all’autunno, in tantissimi accusano apatia, depressione e stanchezza; tutti questi sintomi sono determinati dalla riduzione delle ore di luce e quindi di esposizione ai raggi solari. Oltre alla serotonina, il sole è in grado di agire sulla melatonina, l’ormone deputato a favorire un buon riposo notturno.

Nei periodi più caldi, e quindi più soleggiati, oltre all’umore ha giovamento anche la nostra pelle che assume un colorito dorato e sano. L’abbronzatura è in grado di ridurre le imperfezioni, regalando un aspetto più curato ed attraente.

I benefici dell’esposizione al sole non sono finiti, difatti a trarne vantaggio sono anche alcune patologie, come la psoriasi, l’acne giovanile e la dermatite seborroica. Seguendo i consigli del proprio dermatologo e prendendo il sole senza esagerazioni, è possibile ottenere dei miglioramenti, rendendo la guarigione più veloce. In alcuni soggetti, l’arrivo dell’estate corrisponde alla regressione completa dei sintomi .

Il nostro amico sole è un valido rimedio per chi è affetto da dolori reumatici, articolari e muscolari; un’esposizione moderata riduce il dolore e combatte i gonfiori. La preziosa luce solare contrasta le infezioni, igienizza e, secondo alcuni studiosi, potrebbe prevenire alcune forme tumorali.

Leggi anche

Seguici