Questo sito contribuisce
all'audience di

 

7 esercizi per tenersi in forma, adatti soprattutto alle persone pigre

Vi sono alcuni esercizi che si possono fare tranquillamente in casa, quindi a prescindere dalle condizioni atmosferiche che a volte rappresentano un alibi per i pigri.

di Daniele Lisi

02 Agosto 2014



Salto con la corda7 esercizi per tenersi in forma, adatti soprattutto alle persone pigre che vedono l’attività fisica con sospetto, o meglio, come qualcosa da evitare assolutamente. Queste persone, sia uomini che donne, preferiscono dedicarsi ad altre attività, pensano semmai che andare in giro per negozi rappresenti una sorta di allenamento, così come svolgere le faccende domestiche, anche se queste in molti casi possono essere anche più impegnative. Ma l’attività fisica vera è tutta un’altra cosa. Richiede impegno, costanza, anche qualche rinuncia ogni tanto, anche se poi vi sono alcuni esercizi che si possono fare tranquillamente in casa, quindi a prescindere dalle condizioni atmosferiche che a volte rappresentano un alibi, senza oltre tutto dover mettere mani al borsellino o al portafoglio perché, tranne che per un minimo di attrezzatura che a volte può essere anche di fortuna, non è richiesto alcun esborso di denaro, cosa che non può che fare piacere. L’importante è sapere esattamente cosa fare, ricordarsi che l’esercizio fisico non deve essere un alibi per poter mangiare qualcosa più del solito (tanto ho fatto gli esercizi , potrebbe pensare qualcuno), e che quindi questi devono andare a braccetto con una sana ed equilibrata alimentazione. Detto questo, vediamo di cosa si tratta.

Cominciamo con il salto della corda, un esercizio che consente di bruciare un gran numero di calorie al minuto, molte più di qualsiasi altro. Bisogna tuttavia dotarsi di una corda adatta all’esercizio, se ne trovano di tutti i tipi e per tutte le tasche e, in tutti i casi, la spesa dovrebbe essere decisamente contenuta. Bisogna tuttavia fare attenzione a due cose in particolare: lo spazio a disposizione e l’orario in cui fare l’esercizio. Lo spazio è fondamentale, perché altrimenti si corre il rischio di farsi male e, oltre tutto, di far danni. Per quanto riguarda invece l’orario, se non si abita al pian terreno, è necessario che sia compatibile con gli i inquilini del piano di sotto che potrebbero non gradire il rumore in determinati orari della giornata. La soluzione migliore è comunque cercare di svolgere l’esercizio all’aperto, quando possibile.

SquatLo squat, lo si potrebbe definire l’esercizio per antonomasia. Aiuta a rassodare i muscoli e a bruciare calorie. Ne esistono varie versioni e la più semplice prevede come posizione di partenza la posizione eretta, gambe leggermente divaricate, braccia tese in avanti o incrociate dietro la nuca. Ci si piega sulle gambe, lentamente, fin quando le cosce non sono parallele al pavimento, e poi si risale. Per accrescere la resistenza si possono utilizzare un paio di pesi che possono essere rappresentati anche da due bottigliette d’acqua riempite di sabbia o brecciame fine.

Le flessioni. Chi non le ha mai fatte nella sua vita. Come minimo le si saranno fatte a scuola nelle ore di educazione fisica, per cui non serve descrivere l’esercizio. Basta solo farle con precisione, preferibilmente tre serie da 10 ripetizioni ciascuna.

Affondi, altro esercizio in grado di tonificare i muscoli. Anche in questo caso si parte dalla posizione eretta, gambe unite, poi si piega la gamba destra, praticamente ci si genuflette, fino a quando la coscia non è parallela al pavimento e la sinistra stesa all’indietro; dopo di che si cambia lato. Anche in questo caso un paio di pesi aiutano ad accrescere la resistenza.

Il nuoto. Uno degli esercizi aerobici o cardiovascolari, oltre tutto piacevoli, da non confondere con un semplice bagnetto in piscina a sguazzare allegramente. In questo  caso, probabilmente, un minimo di impegno economico sarà necessario, perché l’accesso in piscina è quasi sempre a pagamento.

La corsa o jogging che dir si voglia o, in alternativa, anche la camminata veloce che è altrettanto performante. Anche in questo caso si tratta di una Camminataattività fisica di tipo aerobico o cardiovascolare, che non consente solo di mantenersi  in forma, perché è un vero toccasana per la salute. Migliora il ritmo cardiaco, controlla la pressione, migliora la funzionalità intestinale, previene i diabete di tipo B e un bel po’ di tumori, controlla il colesterolo, è antistress, insomma quanto di meglio per mantenersi in buona salute.

La cyclette o anche la bicicletta. Per questo tipo di esercizio, vale né più né meno quanto detto per la corsa.

Leggi anche

Seguici