Questo sito contribuisce
all'audience di

Il gelato un piacere dei sensi ideale anche per chi sta a dieta

Sono a dieta non posso mangiare il gelato! !Quante volte lo sentiamo! Ed invece non è proprio così ecco perchè il gelato si può mangiare

di Redazione

01 Agosto 2014



Il gelato può essere definito come un vero alimento perchè apporta alla nostra dieta zuccheri, proteine e vitamine.

Il gelato è un vero e proprio alimento che, oltre ad essere nutriente ed idratante, ci aiuta a stare meglio da un punto di vista psicologico. La conferma che mangiare gelato possa avere delle ripercussioni sulla nostra felicità arriva da numerosi studi internazionali da cui è emerso che questo cibo ci induce a sentirci ricompensati e dunque felici. Anche le espressioni del volto di chi stava mangiando un gelato sono diverse e serene. I dati hanno evidenziato che questo alimento induca al sorriso e alla tranquillità perchè il piacere dei sensi si fonde con sensazioni positive più ampie.

Il gelato rappresenta una pausa golosaun fresco intermezzo utile contro il caldo estivo ma non solo, nei mesi freddi ormai sempre più spesso viene servito come dessert o nutriente merenda.

Questo alimento può entrare, a buon diritto, anche nel piano alimentare di chi segue una dieta ipocalorica, a patto che vengano scelti i gusti più leggeri. Per controllare il peso sono consigliati, oltre ai sorbetti, i gelati alla frutta che sviluppano ogni 100 grammi circa 150 calorie. Quando si sceglie invece un bel gelato al cioccolato, alla panna o alle creme si arriva a circa 300 calorie ogni 100 grammi. Naturalmente questi valori nutrizionali sono puramente indicativi perchè tutto dipende dagli ingredienti utilizzati e dalla presenza, o meno, di cialde, coni, granelle o altro.

Chi segue una dieta dimagrante può introdurre una porzione di gelato a merenda oppure come sostitutivo di un pasto anche se in questo caso sarebbe opportuno integrare con altri alimenti, per esempio un frutto fresco. Invece, se viene servito dopo un pasto è meglio optare per quelli più magri, magari alla frutta, privi però di cono ed altre aggiunte, o i golosi ghiaccioli rinfrescanti ed appaganti.

Chi invece desidera controllare l’apporto calorico o chi ha problemi legati al colesterolo può provare i gelati vegetali, altrettanto cremosi e gustosi.

Il gelato contiene non soltanto proteine ma anche vitamine, come quella A, antiossidanti e grassi derivanti sia dalle uova che dal latte. Fra i suoi pregi anche un basso indice glicemico che impedisce il brusco rialzo dell‘insulina nel sangue. Si tratta di un alimento adatto a tutti, anche ai più piccoli e alle persone in là con gli anni che possono godere di un cibo fresco, dissetante e di facile digestione.

Gli ingredienti base del gelato sono il latte, le uova, lo zucchero e la frutta o il cioccolato; per scegliere quelli migliori bisogna affidarsi a gelati di produzione artigianale. Se si acquistano quelli industriali, altrettanto ottimi, bisogna leggere con attenzione le etichette, prediligendo quelli privi di coloranti e di altre sostanze chimiche. I soggetti che sono allergici o intolleranti o che soffrono di particolari patologie hanno a disposizione gelati ad hoc, come quelli privi di glutine o di lattosio.

Le proteine che contiene il gelato si assimilano facilmente ecco perchè è ottimo per gli sportivi che possono reintegrare facilmente anche i sali minerali persi con il sudore.

Leggi anche

Seguici