Questo sito contribuisce
all'audience di

Baciare fa bene alla Salute, lo sapevi?

Il bacio attiva una serie di reazioni chimiche tra cui la produzione di endorfine e dopamina, quindi riduce la sensibilità al dolore.

di Daniele Lisi

25 Luglio 2014



BaciareBaciare fa bene alla Salute, e non solo, visto che a giovarsene è in particolar modo lo spirito, il cuore, in senso astratto ovviamente, ma anche come organo. Si potrebbe dire che è  del tutto lapalissiano, che non si è affatto scoperta l’acqua  calda, perché del resto  basta fare  caso a come ci si sente dopo aver baciato o dopo aver scambiato un bacio, dolce o passionale non fa nessuna differenza, con la persona che si ama. Tuttavia vi sono dei meccanismi ben precisi che vengono in un certo senso attivati dal bacio, in sostanza vengono a generarsi  tutta una serie di reazioni chimiche che sono in grado di dare  un senso di serenità, di appagamento, in grado quindi di combattere lo stress e di ripristinare un certo equilibrio psicofisico. La maggior parte delle persone sono poco interessate a come questo possa avvenire,  basta loro il sentirsi  bene, il provare gioia, serenità, affetto, amore, consapevolezza di essere riamati, che probabilmente è anche la cosa più importante, quella che fa stare meglio in assoluto.

Il bacio va molto al di là del rapporto fisico, è qualcosa che lega  profondamente, fa avvertire sensazioni che un semplice, per modo di dire ovviamente, rapporto fisico non è in grado di risvegliare.
Basti pensare al primo bacio che ci si è scambiati con la persona amata, a prescindere poi dalla durata del rapporto che potrebbe anche aver avuto una vita breve. Ciascuno ha senz’altro, ben fiso nella memoria e nel cuore, un bacio in particolare che ha rappresentato qualcosa di importante nella sua vita, un bacio che solo a pensarci anche dopo anni e anni, risveglia sensazioni, ricordi, sentimenti, momenti di struggente nostalgia, come nessun altro bacio sarà mai in grado di eguagliare. Il bacio, a prescindere da ciò che potrebbe rappresentare, è comunque in grado di calmare l’agitazione, di garantire un più alto livello di benessere.

BacioUna ricerca tedesca ha dimostrato che chi bacia la persona amata tutte le mattine, prima di andare al lavoro, vive in media cinque anni in più, può contare su maggiori soddisfazioni in ambito lavorativo anche di tipo economico, ha meno incidenti stradali e si assenta meno frequentemente dal lavoro per malattia. Il bacio, come detto in precedenza, attiva una serie di reazioni chimiche che detreminano, tra l’altro, la produzione di endorfine e dopamina, quindi riduce la sensibilità al dolore e è in grado di alleviare l’emicrania, oltre a ridurre il livello di cortisolo, l’ormone dello stress.

Il bacio in sostanza ha un effetto rilassante e inoltre stimola la produzione di ossitocina, il così detto ormone dell’attaccamento, in quanto tende a favorire la nascita di legami stabili, duraturi nel tempo, ovviamente con le dovute eccezioni. Ma non è tutto, perché quando ci si  bacia si avvia uno scambio di anticorpi con conseguente rafforzamento delle difese immunitarie, senza contare poi che il bacio è in grado di tenere sotto controllo la pressione e quindi di ridurre significativamente il rischio di problemi cardiaci e cardiovascolari.

E ancora, stimola la sfera emotiva, quella sessuale e quella affettiva, tutte cose  che si rivelano essere indispensabili in tutte le circostanze, anche quando si tratta semplicemente di un rapporto occasionale, e quindi non necessariamente del rapporto di tutta una vita. Il bacio attiva circa una Baciotrentina di muscoli del viso e del collo, e questo produrrà degli effetti positivi anche sulla salute della pelle e quindi sul suo aspetto.

Secondo la  Dott.ssa Wendy Hill, esperta di neuroscienze al Lafayette College, il bacio sarebbe legato alle  pulsioni del neonato nell’atto di succhiare il latte dal seno materno, e questo avviene ben prima della masticazione, per cui resta  per sempre nel profondo di ciascuno, senza poi contare che è un’azione determinante ai fini dell’accoppiamento.

Leggi anche

Seguici