Questo sito contribuisce
all'audience di

Malattie della Pelle che provocano Prurito, ecco come curarle

Fastidi alla pelle? un prurito insopportabile? Ecco come curare le malattie della pelle che provocano prurito

di Redazione

23 Luglio 2014



Le malattie a carico della pelle che provocano prurito sono molto numerose; fra le più diffuse vi sono le infezioni micotiche, gli eczemi, le orticarie ma anche l’impetigine ed altre più gravi .

I funghi della pelle si manifestano con arrossamento, fastidio e prurito che può anche diventare molto intenso. Devono essere affrontati con una cura farmacologica prescritta dal proprio medico di famiglia o da un dermatologo; in alcune situazioni, oltre alle pomate per applicazioni locali vengono somministrati antimicotici per via orale. La terapia può anche essere coadiuvata da lozioni e detergenti specifici; trattandosi di una patologia contagiosa è fondamentale mantenere delle regole igieniche ferree.

Esistono varie forme di dermatite come quella atopica e da contatto ma, certamente la più nota è quella seborroica che riguarda il cuoio capelluto, le sopracciglia e, a volte, anche l’inguine e le ascelle. La dermatite del cuoio capelluto provoca, oltre al prurito, piccole scaglie di forfora e della desquamazione.

La dermatite può essere confusa con altre patologie, come la psoriasi, proprio per questo è necessario rivolgersi ad un dermatologo che potrebbe prescrivere anche dei farmaci a base di cortisone e degli shampoo lenitivi. In alcuni casi, gli specialisti potrebbero suggerire anche una prudente esposizione al sole.

La dermatite da contatto può essere causata da saponi, detersivi o altre sostanze e si affronta impiegando ungenti e lozioni specifiche che plachino il prurito ed idratino la cute che, spesso, si presenta screpolata.

Per quanto riguarda l’impetigine si manifesta oltre che su gambe e braccia anche sul viso. Provoca molto fastidio e prurito che può essere attenuato applicando creme specifiche. E’ una malattia cutanea che viene curata attraverso specifiche terapie antibiotiche che devono essere prescritte, esclusivamente, da uno specialista.

Il prurito può anche essere determinato dall’orticaria che causa dei piccoli rigonfiamenti arrossati e molto fastidiosi. Le cause scatenanti sono le più varie e comprendono l’ingestione di particolari cibi, il contatto con particolari sostanze ma anche l’assunzione di alcuni farmaci. Il dermatologo, per una corretta diagnosi, potrebbe richiedere ulteriori esami, come dei test allergici. La cura per l’orticaria deve essere prescritta dal dermatologo che, in genere, somministra degli antistaminici, utili per lenire il prurito.

Leggi anche

Seguici