Questo sito contribuisce
all'audience di

 

5 trucchi per studiare con profitto in Estate

Estate ottimo periodo per studiare lo sapevi? Esistono alcuni piccoli trucchi da mettere in pratica ma una cosa è certa non devi mica temere il caldo anche d'estate si può ottenere ottimi successi.

di Redazione

17 Luglio 2014



Studiare d’estate può sembrare una missione impossibile per via del caldo e delle tante distrazioni ma, mettendo in campo alcuni semplici stratagemmi è possibile ottenere ottimi risultati in breve tempo.

Ecco 5 trucchi per studiare con profitto anche durante l’estate.

1 Postazione. Per riuscire a concentrarsi sull’argomento da affrontare si ha bisogno di silenzio e calma. Quindi è opportuno evitare di studiare al mare, al parco o in qualsiasi altro luogo frequentato e rumoroso. Il consiglio è quello di stare a casa, scegliendo la stanza più fresca e ventilata; il caldo si può combattere abbassando le avvolgibili durante le ore più calde tenendo le finestre aperte e ricorrendo a ventilatori e condizionatori. Inoltre, è opportuno spegnere il cellulare, la televisione e qualsiasi altro apparecchio che può determinare deconcentrazione.

2 Organizzazione. Lo studio deve essere metodico e regolare; bisogna stabilire degli orari e dei giorni in cui mettersi sotto ed altri di riposo. Durante la giornata ritagliatevi sempre delle piccole pause e, ad una certa ora, staccate e dedicatevi al divertimento e all’attività fisica, indispensabile per una mente ed un corpo sano.

3 Colleghi. Individuate dei colleghi con i quali confrontarvi ed incoraggiarvi. Se preferite studiare in solitudine, provate ad incontrarvi per interrogarvi a vicenda testando così la preparazione generale. Esporre gli argomenti a voce alta ad un altra persona è un modo utile arrivare all’esame meno agitati e più padroni della materia.

4 Memoria. Studiare significa apprendere e capire ma, per riuscirvi è necessario anche memorizzare. Per raggiungere quest’obiettivo sottolineate, rielaborate i concetti e poi ripetete a voce alta. E’ anche possibile avvalersi di mappe concettuale ed altri schemi riassuntivi, utilissimi anche per i ripassi.

5 Ripassare. Prima di iniziare a studiare un nuovo capitolo o un nuovo argomento ripassate, accuratamente, quello appena concluso. Il giorno prima della prova date una scorsa veloce a tutto il programma, senza stancarvi. E’ sempre meglio prendersi qualche ora di riposo, in modo da evitare di sovraffaticare la memoria in vista del momento cruciale.

 

Leggi anche

Seguici