Questo sito contribuisce
all'audience di

Come si prepara la Bevanda al limone per la Pancia Piatta

Una sana bevanda al limone, con l'aggiunta di cetriolo, menta e zenzero, per mantenersi in forma e per dissetarsi.

di Daniele Lisi

07 Luglio 2014



LimonataCome si prepara la Bevanda al limone per la Pancia Piatta, la bevanda che inoltre è buona, dissetante e molto probabilmente quello che più conta del tutto genuina, amica della salute. Il momento per metterla alla prova è arrivato, con l’estate che ha ormai non è più alle porte ma ha varcato già da un po’ l’uscio,  e quindi con la necessità di recuperare in qualche modo un minimo di forma fisica che, spesso, si perde durante i mesi invernali.  Ormai per le diete non c’è più tempo, anche perché iniziarne una adesso significa dover rinunciare ai tanti piaceri estivi della tavola che si consumano solitamente in compagnia durante le vacanze, così come una serata trascorsa con gli amici in pizzeria, o qualche gelato in più che, di questi tempi, è un richiamo cui è difficile resistere. Non resta quindi che un po’ di sana attività fisica e una bevanda al limone come questa per limitare i danni. Una volta assaggiata sarà difficile rinunciarvi, perché oltre tutto è buona e dissetante. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Innanzi tutto gli ingredienti che sono: 1 limone, 1 cetriolo, un cucchiaio di zenzero fresco grattugiato, alcune foglie di menta e, ovviamente, 2 litri d’acqua. Si tagliano a fettine sottilissime, dopo averli accuratamente lavati, cetriolo(va anche sbucciato) e limone e si mettono in una brocca contenente 2 litri d’acqua naturale assieme allo zenzero grattugiato e ad una buona manciata di foglie di menta e poi si mette il tutto in frigo per qualche ora, meglio se per l’intera notte. Si ottiene così una bevanda del tutto naturale, anche perché va utilizzata l’acqua del rubinetto,  e non quella minerale e tanto meno gassata, amica della salute e anche del benessere in quanto è estremamente dissetante. Del resto, basta provare per verificare quanto sia buona questa bevanda fatta in casa. Passiamo ora alle caratteristiche dei singoli ingredienti.

CetrioloIl limone, noto ormai per essere un eccellente alcalinizzante, quindi amico della salute, è anche, al pari di tutti gli agrumi, ricco di vitamina C che ha anche un’azione antiossidante, quindi combatte i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare per cui a giovarne sarà anche la pelle. Inoltre il limone favorisce la diuresi, per cui aiuta l’organismo a liberarsi dalle tossine e delle troppe scorie,  contrasta quindi la ritenzione idrica e aiuta a liberarsi dei liquidi in eccesso, responsabili in buona parte della cellulite.

Il cetriolo, anch’esso in grado di contrastare la ritenzione idrica, aiuta quindi a liberarsi dei liquidi in eccesso. Contiene silicio, un minerale in grado di migliorare la struttura muscolare. Infine il cetriolo è ricco di molte vitamine, in particolare di tutte quelle del gruppo B e inoltre di acido folico , vitamina C, calcio , ferro, magnesio , fosforo, potassio e zinco.

La menta in grado di lenire i dolori allo stomaco, favorisce la digestione, al pari del limone, contribuisce a lenire il  mal di testa  e a ridurre la congestione. Inoltre è un eccellente antibatterico e disinfettante naturale, per cui aiuta nella prevenzione contro la maggior parte delle  infezioni batteriche e  mantiene lil cavo orale naturalmente pulito.

Infine lo zenzero, un alimento ricco di sostanze naturali amiche della salute quali il gingerolo , shogaol e zingiberen, tutti noti antiossidanti, quindi in grado di contrastare efficacemente i radicali liberi. È inoltre ricco di fibre, per cui migliora la regolarità intestinale, oltre a favorire il senso di sazietà. ZenzeroContiene inoltre vitamina E, vitamina B6, ferro, magnesio, potassio, selenio e manganese, tutti elementi utili al buon funzionamento dell’organismo, veri amici della salute.

Certamente questa bevanda non potrà fare miracoli, come del resto non lo possono fare le diete, tuttavia può dare una mano a rimettersi in forma e a limitare gli effetti del gonfiore addominale.

Leggi anche

Seguici