Questo sito contribuisce
all'audience di

Qualche accorgimento utile a prevenire la comparsa dei peli incarniti

I peli incarniti sono peli che, al posto di svilupparsi verticalmente, seguono una traiettoria orizzontale, e si allungano sotto pelle. Almeno una volta nella vita il problema l’abbiamo vissuto tutti, uomini e donne, con epiloghi più o meno fastidiosi: si va infatti dal semplice arrossamento, provocato dall’irritazione, fino allo sviluppo ...



prodotti peli incarniti

I peli incarniti sono peli che, al posto di svilupparsi verticalmente, seguono una traiettoria orizzontale, e si allungano sotto pelle. Almeno una volta nella vita il problema l’abbiamo vissuto tutti, uomini e donne, con epiloghi più o meno fastidiosi: si va infatti dal semplice arrossamento, provocato dall’irritazione, fino allo sviluppo di dolorosi foruncoli infiammati che nei casi più impegnativi richiedono cure con prodotti cortisonici.

Il rimedio più semplice per evitarli è quello di prestare attenzione alla fase pre-depilatoria, spesso trascurata dagli uomini: la buona abitudine di inumidire la pelle con acqua calda, eventualmente accompagnando questo atto ad uno scrub, aiuta a rimuovere le cellule morte e prepara la pelle per la depilazione. In questo modo, si tratti di depilazione meccanica o di epilazione, si contribuisce ad evitare la comparsa dei peli incarniti.

Il modo in cui ci si depila, infatti, è una delle cause che contribuiscono allo sviluppo anomalo dei peli: la depilazione con il rasoio affila l’estremità del pelo. Come spesso accade, per ottenere un migliore risultato nella rasatura si tende la pelle prima di passarvi la lama: così facendo, però, il pelo non sempre viene del tutto rimosso, dopo il taglio rientra sotto pelle e ci sono maggiori probabilità che si sviluppi in modo anomalo. L’epilazione, invece, è più efficace e generalmente non causa peli incarniti, a patto di strappare il pelo alla radice.

Sarebbe quindi meglio privilegiare la rimozione dei peli con luce pulsata o depilazione laser, il cui effetto è quello di indebolire il pelo fino alla radice, che cresce sempre più sottile, fino a scomparire. Per un migliore risultato, la luce pulsata o qualunque altra tecnica depilatoria andrebbero accompagnate all’utilizzo di un prodotto specifico anti ricrescita. Ovvio, ma non scontato, che questo discorso valga anche per gli uomini che, oltre alla rasatura quotidiana, si depilano petto o gambe, zone particolarmente soggette allo sviluppo dei peli incarniti.

In commercio, anche online, esistono diverse tipologie di prodotti per affrontare il problema dei peli incarniti, tutti per uso topico (da applicare, cioè, sulla pelle dopo la depilazione). Possono essere utilizzati indifferentemente da donne e uomini, anche dopo la rasatura quotidiana. Ingrow Go è una lozione che agisce rimuovendo i peli anomali. Applicata nell’area interessata dal problema, aumenta la quantità di fluido che entra nella pelle e stimola la fuoriuscita del pelo nell’arco di 24 ore. Per un risultato apprezzabile, è opportuno applicarlo quotidianamente sull’area depilata o da depilare.

Esistono poi prodotti specifici per coadiuvare la fase post-depilazione: Ultra Hair Away Spray, ad esempio, è una soluzione che satura la base dei follicoli e rallenta la crescita del pelo: in pratica, agisce secondo i meccanismi della calvizie e prolunga l’intervallo di tempo tra una depilazione e l’altra. Specifico invece per la zona bikini, delicatissima e troppo spesso soggetta a peli incarniti, è CC Gel Bikini Post Depilazione.

Il gel, adatto a uomini e donne, è appositamente formulato per lenire le irritazioni dell’area inguinale dopo la depilazione ed evita la formazione di peli incarniti. In più, CC Gel Bikini possiede un lieve effetto disinfettante, che aiuta a controllare il fastidioso prurito.

Leggi anche

Seguici