Questo sito contribuisce
all'audience di

Dieta del Pompelmo, come funziona la Dieta brucia Grassi

Esistono due varietà di pompelmo, quella rossa e quella gialla, la seconda indicata per migliorare le difese immunitarie, la rossa perfetta per bruciare i grassi.

di Daniele Lisi

25 Giugno 2014



DimagrireLa dieta del pompelmo, se non proprio una new entry nell’universo delle diete, comunque una dieta che non è tra le più conosciute. Ora che il temo sembra essersi avviato definitivamente al bello, comincia a montare l’angoscia per  la solita prova costume, quella prova che terrorizza un po’ tutti, donne e anche uomini, che vorrebbero sfoggiare al mare una bella pancia piatta o che, almeno, non vorrebbero mettere in mostra una pancetta a male a pena tenuta a bada dal costume. Ecco quindi che inizia la corsa alla dieta,  perché il tempo ormai è veramente poco e non ci si può più accontentare della solita alimentazione equilibrata, condita semmai da una bella dose di attività fisica, perché questo approccio non consentirebbe di rimettere le cose a posto nel giro di un mese. Serve qualcosa di più efficace, qualcosa che consenta di perdere i chili di troppo molto rapidamente, ma si sa che questo non può andare d’accordo con la salute, perché si potrebbe rischiare di comprometterla seriamente.

Ecco quindi che andrebbero scartate quelle diete iperproteiche, che mettono a dura prova la funzionalità di fegato e reni, tanto è vero che alcune di queste  sono espressamente controindicate per i soggetti che già soffrono di problemi epatici o renali. Del resto, una dieta può definirsi tale se, innanzi tutto, è bilanciata, non particolarmente restrittiva, in definitiva  non deve rappresentare un pericolo per la salute, sia a breve  che a lungo termine. La dieta del pompelmo, per esempio, non si basa quindi esclusivamente o per la maggior parte su tale frutto, bensì ne sfrutta le eccellenti caratteristiche inserendolo in una normale dieta bilanciata, che ovviamente dovrà escludere  quegli alimenti che sono poi i principali responsabili dell’incremento di peso corporeo. Ci si riferisce, come al solito, ai tanti snack che di salutare hanno ben poco, alle tante merendine che ci fanno compagnia durante la giornata e che sono, in sostanza, un vero attentato alla salute.

PompelmoInfatti, oltre a favorire l’incremento ponderale, sono ricche di grassi idrogenati e altri elementi che non sono certamente amici della  buona salute. Ecco quindi che il pompelmo può aiutare e recuperare il peso forma perché contribuisce a bruciare i grassi. Esistono due varietà di pompelmo, quella rossa e quella gialla, la seconda indicata per migliorare le difese immunitarie perché particolarmente ricca di vitamina C,  la rossa invece, grazie al suo alto contenuto di licopene, perfetta per la prevenzione dei tumori e per contrastare il diabete. Infatti, alcune ricerche avrebbero dimostrato che  la naringenina, un flavonoide contenuto nel frutto in quantità più che significative, ridurrebbe la presenza dei grassi nel fegato riuscendo così a regolare il controllo degli zuccheri nel sangue, limitando quindi il rischio di diabete e, al tempo stesso, bruciando i grassi.

Infatti, i livelli di insulina in eccesso, provocano l’aumento di peso corporeo, condizione quindi che verrebbe tenuta sotto controllo dalle sostanze presenti in gran quantità nel pompelmo. Una recente ricerca statunitense ha dimostrato che mangiare o bere il succo di pompelmo prima dei pasti, aiuta a perdere peso in poco tempo, e sarebbe quindi il segreto per rimettersi in forma  rapidamente, senza poi doversi sottoporre a particolari sacrifici alimentari. È di tutta evidenza che, come detto in precedenza, è  necessario eliminare gli alimenti che notoriamente rappresentano un pericolo per la forma fisica, oltre che per la salute, ma questo non vuol dire rinunciare al piatto di spaghetti o ad una bella pasta e fagioli.

Anche in questo caso è il buon senso a dettare le regole di un corretto regime alimentare, in tutti i casi ecco di seguito un esempio di quella che potrebbe Dieta del pompelmoessere una giornata  a dieta del pompelmo.
Colazione: 1 yogurt bianco, 1 cucchiaio di miele, 1 fetta biscottata e  2 kiwi.
Spuntino: un succo di pompelmo o, in alternativa, un pompelmo.
Pranzo: insalatona con radicchio, lattuga, carote e ravanelli, 70 g di ricotta, un panino di soia e 1 kiwi.
Merenda: 1 banana.
Cena: 70 g di bresaola condita con succo di limone oppure un piatto di legumi, lattuga e finocchio conditi con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva, 2 fette di pane integrale e due fette di melone.

Leggi anche

Seguici