Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Luce accesa di Notte? Attenzione, stai rischiando di…

La notte deve essere buia una ricerca scientifica ha dimostrato che dormire in una stanza illuminata fa ingrassare.

di Redazione

18 Giugno 2014



Dormire in una stanza illuminata può provocare il fallimento della dieta, esponendoci al rischio di sovrappeso.

L’istitute of cancer research di Londra ha effettuato uno studio, poi pubblicato sulla rivista scientifica “American journal of epidemiology”, per individuare la correlazione fra l’illuminazione della camera da letto e i chili di troppo che sono responsabili di molte patologie, compresi i tumori.

Lo studio sulla correlazione tra luce accesa di notte e aumento di peso ha riguardato complessivamente 113mila donne alle quali è stato chiesto di specificare quanto fosse buia la propria stanza; in seguito sono stati effettuati dei controlli relativi al peso corporeo, all’indice di massa corporea e al rapporto esistente fra il giro vita e l’anca. I risultati hanno mostrato che le donne con più chili di troppo sono quelle che dormono in luoghi con luce maggiore, evidenziando che esiste un legame fra il peso corporeo e l’oscurità.

Analizzando i risultati appare chiaro che più aumenta la luce e maggiore è l’indice di massa corporeo che non soltanto aumenta il rischio di ammalarsi, ma incide negativamente anche sulla possibilità di raggiungere il peso forma.
La ricerca deve essere ulteriormente approfondita anche per verificare se chi dorme in camere completamente buie sia, realmente, meno esposto all’obesità.

Gli scienziati hanno interpretato questi dati facendo riferimento alla capacità della luce di alterare i ritmi naturali di sonno e veglia, contribuendo a modificare il metabolismo ed il senso dell’appetito; la luce potrebbe anche influenzare la produzione ormonale e stravolgere l’orologio biologico.
E’ importante sottolineare che sono stati studiati anche i casi in cui la luce è quella che proviene dall’esterno o comunque è piuttosto limitata .

Per dimagrire e dormire bene, il consiglio è quello di utilizzare tende spesse, in grado di non far filtrare la luce, di abbassare completamente l’avvolgibile e di non lasciare gli scuri aperti. Inoltre è opportuno spegnere, completamente, televisori, radio e cellulari e altri strumenti, come i punti luce, che possono alterare il delicato meccanismo fisiologico dell’orologio biologico.

Leggi anche

Seguici