Questo sito contribuisce
all'audience di

Dieta del ghiaccio, come funziona la Dieta più discussa del momento

Questa dieta si basa sul principio, almeno teorico, che l’organismo per sciogliere il ghiaccio consuma necessariamente un gran numero di calorie.

di Daniele Lisi

09 Giugno 2014



GhiaccioDieta del ghiaccio, come funziona la Dieta più discussa del momento che arriva dall’America dove attualmente sta facendo registrare un successo di consensi quasi senza precedenti.  Ovviamente quando si parla di consensi si intende che la dieta viene adottata da un gran numero di persone che si trovano nella poco invidiabile condizione di dover perdere alcuni chili di troppo, ma questo non vuol dire affatto che la diata funzioni e che sia priva di rischi o controindicazioni. Il  fatto è che, quando si avvicina l’estate e con essa la possibilità di andare al mare, ci si rende conto  di aver messo su qualche chilo in eccesso durante i lunghi mesi invernali, complici spesso le festività tutte, a prescindere dalla latitudine, festività in cui si tende ad andare incontro a più di una trasgressione alimentare, ed è allora che ci si rende conto che bisogna correre repentinamente ai ripari e si tende ad adottare la prima dieta miracolosa che il passa parola fa ben presto diventare una vera star.

La dieta del momento è la dieta del ghiaccio che dopo aver spopolato negli Stati Uniti, si avvia a diventare la più gettonata anche da noi. Si basa, ovviamente in teoria, sulle considerazioni di un gastroenterologo americano, il dott. Brian Weiner che afferma che per far sciogliere il ghiaccio ingerito sono necessarie delle calorie che vengono quindi sottratte all’organismo, in un certo senso bruciate, tenendo presente poi che altre calorie saranno necessarie per mantenere constante il calore corporeo messo a  dura prova dal ghiaccio ingerito.  Questa dieta che è stata anche pubblicizzata grazie ad un libro dal titolo decisamente esemplificativo,  The ice diet si basa sul principio, almeno teorico, che l’organismo per sciogliere il ghiaccio consuma necessariamente un gran numero di calorie e che altrettante sono necessarie per mantenere in equilibrio la temperatura corporea.

Dieta ghiaccioSempre secondo quanto afferma il gastroenterologo statunitense, il ghiaccio sarebbe inoltre in grado di dare un gran senso di sazietà il che  eviterebbe di ricorrere a snack, merendine e altri alimenti poco raccomandabili che solitamente rappresentano una grande tentazione per tutti coloro che seguono una qualsiasi dieta, soprattutto poi se particolarmente drastica e restrittiva. Inoltre, grazie a queste caratteristiche, diventerebbe persino superfluo ricorrere ad una certa attività fisica di tipo aerobico per cercare di eliminare il grasso superfluo, così come risulterebbe del tutto non necessario l’allenamento in palestra.

Sempre secondo quanto affermato dal dott. Brian Weiner, un chilo di ghiaccio consentirebbe di eliminare, o meglio, bruciare fino a 160 calorie, senza poi considerare che l’ingestione di questa quantità di ghiaccio non presenta alcuna controindicazione. Tuttavia si tratta di affermazioni un po’ troppo entusiastiche in quanto, se vogliamo, per poter eliminare una quantità di calorie sufficiente a perdere un bel po’ di peso, occorrerebbe una enorme quantità di ghiaccio . Di questo avviso è, infatti, il fisico americano Andrew Jones il quale, basandosi su semplici calcoli che ciascuno potrebbe fare da solo con la propria fida calcolatrice, sostiene che per eliminare 3500 calorie, che corrispondono a circa 500 grammi di peso corporeo, occorrerebbero 20 litri di ghiaccio, 21 giusto per essere esatti, e questa evidentemente è una quantità decisamente enorme.

Naturalmente queste considerazioni, come quasi sempre avviene, non

Ghiaccio

spengono gli entusiasmi di chi crede di poter rimettere le cose a posto, ovvero di poter rientrare rapidamente nel peso forma,  perché il solo pensiero di non dover ricorrere a sacrifici, non solo di tipo alimentare ma anche quelli legati all’attività fisica, quale essa sia, non fa altro che accrescere il convincimento personale. La realtà tuttavia è ben diversa, in quanto, pur non essendovi controindicazioni particolari, la dieta del ghiaccio è da considerarsi fallimentare, del tutto inutile, in quanto i risultati sarebbero veramente quasi insignificanti o, quanto meno, di poco conto.

Leggi anche

Seguici