Questo sito contribuisce
all'audience di

Come alzare i Glutei e renderli belli Tonici

Glutei perfetti ecco come averli e non restare mai deluse. Esercizi e piccole tecniche ad effetto

di Redazione

29 Maggio 2014



La bellezza e la tonicità dei glutei dipende non soltanto dall’esercizio fisico ma anche dall’alimentazione seguita e dal nostro patrimonio genetico. Allenarsi costantemente può certamente aiutare ad avere un lato b alto e tonico ma modificare completamente la sua conformazione è piuttosto difficile.

I glutei hanno bisogno di allenamenti mirati che si possono eseguire in palestra ed a casa; fra quelli da non trascurare vi sono gli affondi; si eseguono da in piedi, facendo un passo avanti e piegando l’altra gamba, fino ad arrivare a sfiorare il pavimento con il ginocchio. Dopo aver mantenuto la posizione, si ripete l’esercizio alternando le gambe. Molto utile anche lo squat che rinforza ed alza ed i piegamenti. A casa è possibile rinforzare questi muscoli mettendosi a carponi ed estendendo all’indietro una gamba tenendola ben dritta; ripetere e poi alternare le gambe.

Per evitare indolenzimenti ed altri problemi è consigliabile iniziare con poche ripetizioni aumentando nel corso del tempo.

Per alzare il fondo schiena è consigliabile allenarsi almeno tre volte alla settimana, dedicando per ogni giorno del tempo alla corsa o alla bicicletta; infatti, questi sport sono fondamentali per rassodare i muscoli, tonificarli e modellarli. Una valida alternativa è fare le scale a piedi e le camminate a passo veloce, come se si fosse in ritardo che dovrebbero durare minimo 30 minuti; per ottenere dei buoni risultati è fondamentale la costanza. Per alzare i glutei è indicato anche il camminare sulla spiaggia perchè si fatica di più e lo step che può essere abbinato alla corsa sul posto.

Anche l’alimentazione gioca un ruolo molto importante perchè ci aiuta a mantenere il peso forma, perdendo i chili di troppo che rendono i glutei eccessivi e sformati. Bisogna utilizzare il sale con parsimonia, badando anche ai cibi che lo contengono e fare il pieno di verdura e frutta di stagione; inoltre, per mantenersi idratati e prevenire il languore è bene bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

 

Leggi anche

Seguici