Questo sito contribuisce
all'audience di

Perdere peso battendo i polpastrelli su tutto il corpo, il Tapping

I Tapping, il metodo che uno studio condotto presso la Harvard Medical School ha dimostrato essere importante per controllare la fame da stress.

di Daniele Lisi

27 Maggio 2014



TappingPerdere peso battendo i polpastrelli su tutto il corpo, il Tapping, il metodo semplice che non t’aspetti, che evita di ricorrere a diete particolari che, come spesso accade, richiedono inevitabilmente una serie di sacrifici alimentari. Il metodo che viene da lontano, dagli anni 70 per la precisione, e che uno studio condotto presso la Harvard Medical School ha dimostrato essere importante per controllare l’attività dell’amigdala che controlla l’ormone dello stress, il più delle volte responsabile anche dell’aumento dell’appetito. Si perché molte volte si perde il controllo del proprio peso proprio per colpa dello stress che induce coloro che ne soffrono a mangiare più del dovuto e, soprattutto, a trovare rifugio nei dolci che, in un certo qual modo,  aiutano a contrastare lo stress, anche se poi non è del tutto vero.

Ne parla diffusamente Jessica Ortner nel suo libro The Tapping Solution for Weight Loss & Body Confidence, spiegando che picchiettando con i polpastrelli delle dita su alcune zone del corpo è possibile ridurre sensibilmente lo stress e, di conseguenza, si riesce anche a tenere sotto controllo la fame nervosa che ne è una quasi inevitabile conseguenza. Si tratta delle zone che si è soliti toccare o massaggiare del tutto spontaneamente quando si è particolarmente stressati, ovvero  la zona delle sopracciglia, la zona intorno agli occhi e sotto gli occhi, sotto il naso, il mento, la clavicola, la zona dell’ascella e la sommità della testa, zone che se picchiettate leggermente con i polpastrelli di indice e medio, contribuiscono ad allentare quasi come per incanto la tensione, a rimettere le cose a posto.

Perdere pesoEcco quindi un nuovo modo per perdere peso, anche se come detto in precedenza il Tappjng è un metodo un po’ datato, visto che fece la sua comparsa negli anni 70, metodo quindi che potrebbe aiutare a perdere quei chili di troppo senza dover ricorrere a qualche dieta più o meno restrittiva. Tuttavia, pensare di risolvere i problemi di peso solo con il Tapping è un po’ troppo ottimistico, in quanto non sempre questi sono legati allo stress, ma possono anche essere determinati da altre cause, come ad esempio la più comune che è senza dubbio una errata alimentazione, in cui la parte del leone la fanno i troppi snack o altri alimenti poco raccomandabili. È quindi importante, innanzi tutto, seguire un’alimentazione equilibrata, sana, senza particolari restrizioni se non quelle dettate dal buon senso, cosa che non tutti fanno.

Quindi, niente alimenti particolarmente grassi, calorici, o peggio ancora, ricchi di grassi idrogenati che oltre a far perdere il controllo del peso, rappresentano un serio pericolo per la salute.  Se si vuole godere di un buono stato di salute e di una forma, se non proprio perfetta, almeno accettabile, è necessario mettere praticamente al bando questi alimenti, ma anche limitare al massimo bevande zuccherate, troppi dolci, alimenti ricchi di colesterolo, insomma tutto ciò che contribuisce a far salire l’ago della bilancia. La soluzione migliore è sempre la solita, quella cui più volte si è accennato su queste pagine, ovvero seguire la regola del cinque, quindi cinque porzioni di frutta e verdura nell’arco della giornata, a partire dalla prima colazione.

Questa, che è probabilmente da considerarsi un pasto estremamente importante, non andrebbe mai saltata, quindi mai il semplice caffè da bere in Sana alimentazionefretta e furia, quasi sull’uscio di casa, ma una colazione completa da consumarsi comodamente seduti a tavola, un po’ come quasi tutti fanno quando, per lavoro o per diletto, viaggiano e trascorrono la notte in albergo. Se è piacevole farla in quelle occasioni, dovrebbe essere altrettanto farla al mattino nella propria cucina. Caffè, fette biscottate, marmellata o miele, yogurt, frutta fresca, cereali, questi sono gli ingredienti per una sana e gustosa prima colazione. Provare per credere.

Leggi anche

Seguici