Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Riconoscere le Emozioni in base alla Temperature del Corpo, la Mappa delle Emozioni

Amore, ansia,paura,gioia, sentimenti che tutti noi proviamo e emozioni che si manifestano in più parti del corpo. Uno studio finlandese ci regala una vera e propria mappatura del rapporto fra sentimenti e aree del corpo interessate

di Redazione

26 Maggio 2014



Un gruppo di ricercatori dell’Università di Aalto, in Finlandia, ha tracciato la prima mappa delle emozioni. Lo studio ha analizzato il rapporto fra i sentimenti e le aree del corpo interessate, prendendo in considerazione l’aumento, o la diminuzione, della temperatura corporea. I risultati, pubblicati sulla rivista scientifica Pnas, hanno riguardato l’osservazione di 700 persone provenienti da Taiwan, Finlandia e Svezia. Proprio questa disomogeneità di provenienze è stata utile per dimostrare che, indipendentemente, dalla provenienza le emozioni riguardano le medesime parti del corpo. I volontari che si sono sottoposti al test sono stati invitati a colorare, in base all‘emozione sentita, gli organi interessati; le tinte forti indicavano i punti interessati mentre le tonalità fredde erano destinate a quelle non coinvolte. I dati sono stati poi valutati su base statistica.

E’ così emerso che l’amore interessa tutto il corpo mentre l’ansia riguarda, soprattutto, lo stomaco ed il petto.

Si tratta di un’indagine mai condotta prima e di grande importanza anche per la scienza medica; studiando la mappa delle emozioni è possibile capire come il cervello possa influenzare alcuni parti del corpo specifiche, modificando l’afflusso sanguigno. Questo processo è alla base delle modifiche delle temperatura del corpo. Inoltre, la ricerca svedese contribuisce a rendere sempre più conosciute, e quindi curabili, le malattie psicosomatiche che, molto spesso, sono confuse con altre patologie. I dati emersi possono rivelarsi utili anche per la cura delle malattie del nostro secolo, come la depressione e gli stati di ansia che interessano un numero sempre maggiore di persone.

Il nostro organismo dunque reagisce in modo uguale indipendentemente dalla realtà e dalla cultura di provenienza; parrebbe quindi che esista una maniera unica per manifestare le emozioni e reagire agli avvenimenti.

Leggi anche

Seguici