Questo sito contribuisce
all'audience di

Elenco degli Alimenti che fanno Ingrassare di più

Secondo una classifica stilata dall'Huffington Post, si tratta in particolar modo di alimenti fritti, quasi sempre correlati a sovrappeso e obesità.

di Daniele Lisi

12 Maggio 2014



Acaraje brasilianoGli alimenti che fanno ingrassare di più, quelli da cui tenersi alla larga per evitare poi di dover farei conti con problemi di sovrappeso o, peggio, di obesità, non sono quelli  che tutti pensano, non sono gli snack tante volte citati come responsabili del problema,  bensì altri che con la nostra cultura gastronomica hanno ben poco a che fare. Ovviamente, questo non vuol dire che gli altri, quelli che solitamente vengono citati come nemici della linea, siano incolpevoli, tutt’altro, solo che si potrebbe dire che sono poca cosa rispetto a quelli che andremo ad elencare più avanti e che effettivamente ben difficilmente ci toccherà di incontrare. Solo un paio rientrano nelle nostre abitudini culinarie, mentre gli altri non rappresentano un problema proprio perché ci interessano molto marginalmente, probabilmente la maggior parte di essi non è nemmeno conosciuta dal grande pubblico.

Proprio perché difficili da incontrare, se non in qualche viaggio all’estero, potrebbero essere anche ignorati, mentre invece è sempre bene  ricordarsi di quelli che sono spesso alla base degli spuntini di mezza mattina, dei pasti consumati frettolosamente e in piedi nel bar nei pressi dell’ufficio o anche di quelli che la sera si incontrano nei fast food. Anche questi, seppur meno devastanti di quelli che andremo ad elencare più avanti, vanno evitati anche perché spesso a base anche di grassi idrogenati, i nemici della salute, che oltre a far perdere il controllo del giro vita, possono alla lunga rappresentare anche un serio pericolo per la salute. Del resto, come ormai tutti sanno, sovrappeso e obesità vanno quasi sempre a braccetto con alcune patologie, anche gravi, che possono in molti casi condizionare l’esistenza.

Crepes alla NutellaSecondo una classifica stilata dall’Huffington Post, si tratta in particolar modo di alimenti fritti, quasi sempre correlati a sovrappeso e obesità, e tra questi spicca solo un alimento della nostra tradizione alimentare, il calzone, ovvero la pizza fritta ripiena regina delle rosticcerie, che occupa la nona posizione. Naturalmente del calzone esiste anche la versione al forno, ma si tratta del calzone napoletano, fatto con la pasta della pizza napoletana e che probabilmente è meno ricco di grassi rispetto al suo lontano parente fritto. Ma vediamo quali sono gli altri alimenti da cui tenersi alla larga.

Al primo posto in assoluto troviamo l’acaraje brasiliano, un alimento fritto nell’olio che contiene un abbondante ripieno di anacardi, gamberi e spezie. Certamente si tratta di qualcosa molto lontano dalle nostre abitudini, che come detto anche in precedenza, la maggior parte delle persone nemmeno conosce. Considerando poi che lo si potrebbe al limite consumare in occasione di un viaggio in Brasile, il rischio di veder crescere la propria pancia è veramente minimo.

Al secondo posto troviamo  i churros spagnoli, già più vicini a noi e quindi anche probabilmente più conosciuti, che sono poi delle frittelle con pastella e zucchero.

Al terzo posto ecco la poutine canadese, che è un alimento a base di patatine  fritte in cui i grassi sono presenti in abbondanza. Anche in questo caso, vista la distanza, è possibile stare tranquilli.

Al quarto posto ecco il khachapuri della Georgia, un pane condito abbondantemente con uova e differenti generi di formaggio, quindi come è facile intuire, un alimento i cui i grassi fanno la parte del leone.

Al quinto posto ecco una nostra vecchia conoscenza, le crepes alla nutella che ormai si trovano facilmente anche nei locali italiani, anche se si tratta di un tipico prodotto della gastronomia francese.

Il sesto posto è occupato dell’aligot francese, un purè molto filante e quindi Calzone frittoricco di sostanze grasse. Questo, assieme alle crepes, potrebbe rappresentare un problema e quindi un alimento da cui tenersi alla larga visto che ormai si trova facilmente anche in Italia.

Saltiamo direttamente al nono posto dove troviamo il calzone fritto, già citato in precedenza, ghiottoneria da consumare con estrema cautela perché molto ricca di grassi. Non abbiamo citato quelli che occupano la settima e l’ottava posizione perché è veramente improbabile incontrarli dalle nostre parti.

Leggi anche

Seguici