Questo sito contribuisce
all'audience di

Collutorio pericoloso, usato troppo spesso può causare Tumore a Bocca e Gola

I maggiori rischi dipendono per lo più da una scorretta igiene orale, dal fatto di adottare troppo speso il collutorio al posto del dentifricio.

di Daniele Lisi

09 Maggio 2014



CollutorioCollutorio pericoloso, usato troppo spesso può causare Tumore a Bocca e Gola. Lo lascia intendere, anche se non lo dimostra in maniera certa, una ricerca dell’University of Glasgow Dental School, i cui risultati sono stati pubblicati su Oral Oncology. La ricerca in questione, o forse sarebbe meglio definirlo uno studio epidemiologico, ha analizzato i risultati di una serie di ricerche condotte su circa 2000 pazienti di vari paesi con cancro alla bocca e altre 2000 persone sane. Ne è risultato che i rischi maggiori erano correlati a situazioni di scarsa igiene orale, quindi per chi utilizzava in particolar modo il collutorio al posto del dentifricio. Quindi, i risultati della ricerca non sono affatto esaustivi, in quanto le cause di cancro a gola e bocca possono non essere legate esclusivamente all’utilizzo del collutorio.

In sostanza, come del resto afferma il coordinatore della ricerca, il dott. David Conway, i maggiori rischi dipendono per lo più da una scorretta igiene orale, dal fatto di adottare troppo speso il collutorio al posto del dentifricio che invece dovrebbe essere il principale mezzo da utilizzare per l’igiene orale. A meno che non lo consigli il dentista, il collutorio va utilizzato con cautela, al limite una volta nell’arco della giornata, e certamente non più volte, come invece fanno alcune persone, anche perché nessun dentista raccomanderà mai una simile pratica, una simile igiene orale.

CollutorioAlcune persone poi sono solite procedere a questi sciacqui del cavo orale per camuffare, in un certo senso, l’odore di fumo o di alcool, ma questa sicuramente non è una pratica corretta, non è il giusto modo per affrontare e risolvere il problema dell’alito pesante. Probabilmente sarebbe meglio smettere di fumare, soluzione che porterebbe con sé non pochi vantaggi per la salute dell’organismo, così come limitare al massimo il consumo di alcool,  in particolar modo di superalcolici, anch’essi responsabili di non pochi danni per l’organismo, e l’alito pesante in questo caso sarebbe certamente il minore dei mali. Semmai, se proprio si vuole procedere a qualche sciacquo del cavo orale, sarebbe opportuno farlo con soluzioni naturali che sicuramente sono prive di effetti collaterali pericolosi per la salute.

Per esempio, si potrebbe adottare il collutorio alla salvia che è possibile realizzare da soli, in casa, rimedio più che efficace contro l’alito cattivo e per  la protezione delle gengive, in questo modo. Gli ingredienti necessari sono: un cucchiaino di salvia, un cucchiaino di malva, un limone, un bel bicchiere di acqua, mezzo cucchiaino di sciroppo di agave (lo si trova facilmente in erboristeria, e non solo). Versare in un pentolino un bicchiere d’acqua, un cucchiaino di malva e un cucchiaino di salvia, erbe da utilizzare fresche o essiccate, non fa alcuna differenza sostanziale, dopo averle sminuzzate.

Lasciare bollire l’intuglio per circa 4 minuti, dopo di che spegnere il fornello così da far raffreddare il tutto, senza fretta. Una volta raffreddato, bisogna  filtrarlo e infine aggiungervi il succo di un limone e mezzo cucchiaino di sciroppo di agave. Il collutorio così ottenuto potrà essere conservato per una settimana, ben tappato in una bottiglietta, da riporre in frigo.

Collutorio alla mentaAltro rimedio naturale è il collutorio alla menta. Occorrono due cucchiaini di foglie fresche di menta tritate e un bicchiere d’acqua. In un pentolino versare il bicchiere d’acqua e i due cucchiaini di menta tritata e portare ad ebollizione. Fare bollire per 5 minuti, fare raffreddare il tutto e. alla fine filtrare usando un normale filtro o anche un panno di cotone, ovviamente pulito. Il collutorio così ottenuto si potrà conservare in frigo, ben tappato in una bottiglia, per un paio di giorni. Ottimo per rinfrescare l’alito, senza dover ricorrere a prodotti che per lo più di naturale hanno ben poco.

Leggi anche

Seguici