Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Perché la Coca Cola fa male?

Coca Cola sì, Coca Cola no. Un leitmotiv degli ultimi 50 anni! Ma se la Coca Cola facesse veramente male?

di Redazione

05 Maggio 2014



Le bevande gassate e zuccherate commerciali sono fra i prodotti più consumati al mondo grazie ad un sapore unico ed inconfondibile in grado di spegnere la sete con grande piacere. Tra questi spicca la Coca Cola prediletta da ogni fascia d’età.

La Cola Cola, così come altri prodotti, se consumata in dosi eccessive potrebbe creare dei problemi di salute. Secondo alcuni studi, a causa dell’alta percentuale di zuccheri e della presenza di altre sostanze aggiunte  a lungo andare, la Coca Cola potrebbe avere un ruolo negativo per la salute di denti ed ossa. Trattandosi di una bevanda acida, il nostro organismo viene stimolato ad un maggior assorbimento di minerali dalle strutture ossee che subiscono gravi danni. I risultati, pubblicati sulla rivista scientifica “Journal of clinical practice”, hanno sottolineato che questo problema riguarda tutti i consumatori di Coca Cola ma, in particolare, le donne. Inoltre, la scarsa presenza di potassio, così come di altri sali minerali, può causare anche altre patologie come stati di astenia, stanchezza e crampi.

Le bevande come la Coca Cola possono essere, insieme ad altri fattori, responsabili dell’aumento del colesterolo, della pressione sanguigna e del peso. Questo perchè l’acidità in concomitanza con vari sostanze utilizzate nella produzione possono influire sulla corretta circolazione e sulle caratteristiche del sangue. Tutto questo potrebbe significare, oltre che un’ossigenazione non sufficiente, la possibilità dell’aumento di colesterolo esponendo chi l’assume ad altre gravi patologie. Il quadro clinico negativo vede anche l’insorgere dell’ipertensione arteriosa che, sommata agli altri fattori di rischio, provoca un netto peggioramento della nostra salute. Inoltre, l’alta percentuale di zuccheri potrebbe contribuire all’accumulo di adipe.

Con questo, non si tratta di fare battaglia contro una bevanda preferita da molti difatti queste controindicazioni ed  effetti negativi riguardano soltanto chi beve in maniera eccessiva e abitudinaria: le ricerche hanno preso in esame consumi compresi fra i due ed i dieci litri al giorno, cosa che non certo riguarda la maggioranza dei consumatori.

Leggi anche

Seguici