Questo sito contribuisce
all'audience di

I Traumi si Ereditano dai Genitori e possono tramandarsi fino alla Terza Generazione

Si ereditano traumi? Così pare addirittura un trauma può essere ereditato persino per 3 generazioni. Le esperienze negative sono così un fardello pesante anche per gli eredi

di Redazione

24 Aprile 2014



traumi e le esperienze negative non si scordano facilmente e vengono tramandate anche da genitori a figli. Ad indagare questo aspetto importante dell’esistenza è stata l’Università di Zurigo che ha poi pubblicato i dati sulla rivista scientifica “Nature neuroscience”. Al momento le ricerche sono state svolte, esclusivamente, sui topi ma, gli scienziati non escludono che risultati simili si possa ottenere anche con il genere umano.

Secondo la ricerca lo stress o un’esperienza negativa viene tramandata dai genitori ai figli, fino ad arrivare alla terza generazione attraverso le molecole genetiche denominate microRna. Queste, nel caso di eventi particolarmente traumatici, subiscono delle modificazioni che si trasmettono alle generazioni future. I microRna hanno varie funzioni, compresa quella di tramandare la memoria di eventi negativi e stressanti. A conferma di quanto scoperto, gli studiosi hanno evidenziato che vi sono delle patologie che accomunano individui della stessa famiglia, pur trattandosi di malattie che non si trasmettono per via genetica. E’ questo il caso del disturbo bipolare che, molto di frequente, si eredita dai genitori ai figli.

In seguito ad una situazione traumatica, i microRna cambiano, così come si altera la loro presenza all’interno dell’organismo. E’ questo il principio alla base della modifica del comportamento assunto dopo un’esperienza traumatica.

I ricercatori dell’Università di Zurigo hanno evidenziato che i roditori che avevano vissuto uno stress o un evento negativo assumevano comportamenti differenti, rispetto agli altri, e sono in grado di trasmettere questi caratteri alle generazioni future. La tesi è stata ulteriormente approfondita analizzando alcuni parametri dei topi nati genitori con microRna modificato. Questi animali presentavano valori di zucchero nel sangue più bassi rispetto a quelli di altri animali partoriti da genitori senza problemi.

Si è dunque  arrivati alla conclusione che i traumi modificano i comportamenti ma anche alcune strutture interne che poi, attraverso l’ereditarietà, passano alle generazioni future, fino ad arrivare alla terza. Ora agli studiosi non rimane altro che verificare se la stessa situazione osservata sui topi è riscontrabile, in toto, anche nell’uomo.

Leggi anche

Seguici