Questo sito contribuisce
all'audience di

Come combattere la Ritenzione Idrica ed eliminare Acqua Trattenuta in 5 mosse

La ritenzione idrica tra malattia e bellezza ecco come eliminare l'acqua in modo facile

di Redazione

22 Aprile 2014



La ritenzione idrica è un fastidioso inestetismo che riguarda un numero altissimo di donne e che si manifesta con gonfiori ed edemi. La ritenzione idrica viene provocata dai liquidi trattenuti in eccesso che poi danno origine a cuscinetti che si accumulano, soprattutto, sulle cosce e sui glutei.

Per eliminare l’acqua e combattere la ritenzione idrica si possono seguire queste 5 mosse:

1 Movimento. L‘attività fisica è imprescindibile perchè tonifica, rinforza e migliora la circolazione. Contro la ritenzione idrica sono consigliate tutte le attività aerobiche, come per esempio la corsa o lo spinning; inoltre,va bene anche il nuoto, le camminate a passo svelto, lo yoga e il zumba fitness. Per ottenere risultati positivi è necessario praticare movimento almeno tre volte alla settimana per minimo 30 minuti.

2 Bere. La ritenzione idrica si contrasta bevendo a sufficienza durante tutto il giorno. Il consiglio è di non scendere sotto il litro e mezzo di acqua naturale.  questa quantità si possono aggiungere tisane drenanti, come quelle a base di finocchio, o utili per la salute dei vasi sanguigni, come quelle a base di acerola e centella.

Postura. Per evitare i ristagni di liquidi ma anche la cellulite è bene assumere posizione corrette, mantenere la schiena dritta con il capo eretto. Questa postura è consigliabile mantenerla durante tutto il giorno, anche da seduti. Inoltre, chi sta per lunghe ore in piedi potrebbe, ogni tanto, sgranchire le gambe facendo qualche passo e mettersi in punta di piedi, in modo da favorire la circolazione.

4 Sodio. L’eccesso di sale è deleterio sia per la ritenzione idrica che per la cellulite e il benessere dell’apparato cardiocircolatorio. Oltre a ridurre quello usato per insaporire le pietanze bisogna imparare a leggere le etichette e limitare il consumo di dadi, salumi, insaccati ed alimenti già pronti.

5 Massaggi. Ogni giorno, anche più volte, si possono applicare creme specifiche che favoriscano l’eliminazione dei liquidi e migliorino il microcircolo. In commercio si trovano numerosi cosmetici drenanti a base di prodotti naturali come l’ananas e la cumarina. Durante la doccia è consigliabile dirigere il getto di acqua fredda sulle gambe, evitando invece quella calda; la ritenzione si combatte anche al mare, camminando immersi per metà.

Leggi anche

Seguici