Questo sito contribuisce
all'audience di

Gli alimenti che Distruggono la Cellulite

Cellulite che problema ecco come allontanare il problema passando da una buona dieta

di Redazione

21 Aprile 2014



La cellulite riguarda la maggioranza della popolazione femminile, indipendentemente dall’età e dal peso. Si stima che otto donne su dieci hanno il problema della cellulite causato da una pluralità di cause. Le principali sono la sedentarietà, problemi ormonali ed una dieta sbagliata.

La cellulite può essere ridotta, soprattutto quando è agli stadi iniziali, mettendo a punto una strategia combinata che preveda una dieta sana, movimento e l’impiego di creme ad hoc. L’alimentazione gioca un ruolo di primaria importanza nella lotta a quest’inestetismo che si manifesta, in particolare, sui glutei, sulle cosce e sui fianchi.

Per distruggere la cellulite ogni giorno bisogna bere almeno un litro e mezzo di acqua naturale che può essere alternata con tè verde e succhi di frutta non zuccherati.

Gli alimenti che ci aiutano in questa “lotta” sono quelli appartenenti al mondo vegetale, quindi frutta e verdura anche se non bisogna dimenticare l’importanza dell’olio extra vergine d’oliva e del pesce; questo è utile perchè contiene alte percentuali di omega 6 ed omega 3, indispensabili per la salute dell’apparato cardiocircolatorio. Inoltre, il pesce, così come le carni magre e le uova, è ricco di proteine facilmente assimilabili.

Fra i cibi da consumare rientrano le cipolle , diuretiche e lassative, i carciofi che stimolano la funzionalità del fegato e facilitano la depurazione e i legumi; questi, oltre ad essere ricchi di sali minerali, sono leggeri, sazianti e contengono alte percentuali di fibre che migliorano il transito e limitano l’assorbimento dei grassi.

Per distruggere la cellulite è bene consumare, ogni giorno, frutta fresca in particolare quella più ricca di vitamina C come le arance, i pompelmi ma anche i kiwi; inoltre, sono consigliati i frutti di bosco perchè ricchi di polifenoli ed antocianine, sostanze benefiche per la circolazione sanguigna. Anche l’ananas è indicata perchè oltre ad avere poche calorie è diuretica e possiede un lieve, e naturale, effetto antinfiammatorio.

Sarebbe opportuno ridurre gli alimenti precotti, quelli in scatola e conservati; inoltre, è bene limitare il sale, facendo attenzione a quello contenuto nei vari cibi, per esempio nel pane, nei biscotti e nelle conserve.

Leggi anche

Seguici