Questo sito contribuisce
all'audience di

Allarme Tumori da Umberto Veronesi, tra pochi anni saremo tutti malati di Cancro

Tumori, nuovo allarme di Umberto Veronesi. Tutti malati di cancro?

di Redazione

19 Aprile 2014



Umberto Veronesi, direttore dell’Istituto europeo di oncologia il cui acronimo è Ieo, durante l’incontro “Media e cancro” ha evidenziato l’urgenza di intervenire per sconfiggere la diffusione del cancro. L’oncologo di fama mondiale ha snocciolato dati alquanto allarmanti: mentre soltanto mezzo secolo fa  un italiano su trenta veniva colpito da tumore, oggi la percentuale è arrivata ad uno su tre e a breve sarà uno su due.

Si tratta di una vera epidemia che deve essere arrestata con il contributo della scienza ma anche della cultura e dell’informazione. Veronesi ha sottolineato che circa il 70% delle formazioni maligne possono essere evitate facendo ricorso alla prevenzione che significa seguire uno stile di vita sano, una dieta equilibrata e sottoporsi a controlli periodici. Il 30%, circa, dei carcinomi sono causati dal cibo mentre quelli provocati dall’inquinamento atmosferico sono, circa, il 4%.

L’unico modo per sconfiggere il cancro riducendo così il numero di persone ammalate passa attraverso l’informazione e la prevenzione che deve essere sostenuta anche dalle strutture governative. Infatti, la sinergia fra la cultura e la scienza è l’unica via utile per ridurre la percentuale di persone ammalate.

Nella lotta al cancro la tavola e l’alimentazione svolgono un ruolo di primaria importanza. Gli scienziati sono concordi nell’affermare che sia importante introdurre, ogni giorno, frutta e verdura fresca di stagione ma anche olio extra vergine d’oliva e pesce. La carne invece, non deve essere completamente eliminata ma semplicemente limitata a favori di altri alimenti che sono in grado di prevenire l’insorgenza delle cellule tumorali.

La dieta antitumori non può essere priva di cipolle ed aglio che riducono l’insorgenza di alcune forma tumorali, in particolare quella a carico dello stomaco e dell’intestino; molto benefiche anche le crucifere come i broccoli, i cavoli e le cime di rapa che abbassano le possibilità di sviluppare il cancro al seno ma anche al colon e allo stomaco.

Seguire un’alimentazione variata e sana non soltanto allontana i tumori ma previene anche malattie croniche come il diabete, l’ipertensione e l’obesità.

Leggi anche

Seguici