Questo sito contribuisce
all'audience di

 

7 Consigli per Divertirvi e farlo Durare di Più tra le Lenzuola

Affrontare il rapporto con la consapevolezza che deve essere soddisfacente per entrambi, poi se vi è sintonia tra i partner, il modo si trova.

di Daniele Lisi

18 Aprile 2014

LettoIl rapporto a letto tra i partner è uno dei momenti più importanti della vita di coppia, per cui è bene che il tutto si svolga nel modo migliore. Maggiore sarà la soddisfazione di entrambi, migliore sarà il rapporto anche nella vita di tutti i giorni, perché è sotto le lenzuola che si raggiunge la piena intesa, o almeno è quanto si spera che accada. Si sa che i tempi sono diversi tra uomo e donna. Lui si potrebbe dire che ha più fretta, ma non per una precisa scelta, ma semplicemente perché è così che vanno le cose, mentre lei è più compassata, ha bisogno dei suoi tempi, preferisce fare le cose con calma, almeno per quanto riguarda il rapporto consolidato, quello di tutti i giorni. Un rapporto passionale, travolgente, forse imprevisto, è un’altra cosa, e non è di questo che stiamo parlando.

Perché le cose vadano per il verso giusto è necessario che anche lui faccia le cose con calma, senza fretta, ma ovviamente è più facile a dirsi che a farsi. Solo adattando i suoi tempi a quelli di lei, il rapporto potrà essere soddisfacente per entrambi, perché alla fine, per lui, problemi non ce ne sono, la sua soddisfazione è quasi sempre garantita, tranne casi particolari, soddisfazione che però potrebbe poi risentire della insoddisfazione della partner che, prima o poi, non potrà fare a meno di manifestare anche in modo eclatante. E allora conviene trovare il modo di allungare i tempi, così da garantire un rapporto completamente soddisfacente ad entrambi, ma per questo è necessario anche la collaborazione di lei.

A lettoLa prima cosa da fare è cercare di gestire le respirazione, o meglio effettuare degli esercizi di respirazione prima di darsi all’azione, così da rilassarsi. Continuare con la respirazione controllata anche durante il rapporto, cosa che richiede anche una certa concentrazione, che da sola giù dovrebbe bastare a mettere meno fretta, a far durare il rapporto più a lungo.

I preliminari sono importanti, lo si dice spesso, quindi la soluzione è anche quella di cercare di variarli, essere creativi, in modo da fare qualcosa di nuovo. Il segreto in tutti i casi è la concentrazione. Più si è concentrati, più si tiene occupata la mente, più si allunga la durata del rapporto.

Start & Stop, un po’ come le macchine di oggi.  Prendersi delle brevi pause quando si capisce che si sta avvicinando il momento critico, così da far calare leggermente la tensione e il desiderio, e riprendere appena ci si rende conto che è possibile farlo senza il rischio di avere troppa fretta.

Se non si è in grado di gestirsi, utilizzare dei profilattici ritardanti i quali contengono una piccola quantità di benzocaina e lidocaina che riducono la sensibilità, così è possibile far durare il rapporto più a lungo.

Se tutti questi stratagemmi non dovessero sortire il giusto effetto, si potrebbe allora dire “buona la seconda”, prendendo un po’ a prestito il linguaggio cinematografico. La seconda volta, considerando anche il tempo di ricarica, diciamo così, è sicuramente migliore della prima, nel senso che la sua durata A lettosarà senza dubbio maggiore. In questo modo si potrà essere certi che la soddisfazione sarà piena per entrambi, per lui addirittura doppia.

In tutti i casi è necessario che lui sia più altruista, perché la sua soddisfazione è in ogni caso assicurata, mentre per lei le cose potrebbero, anzi, sono decisamente meno scontate. Affrontare il rapporto con la consapevolezza che deve essere soddisfacente per entrambi, poi se vi è sintonia tra i partner, il modo si trova.

Leggi anche

Seguici