Questo sito contribuisce
all'audience di

5 consigli per avere la Pancia Piatta senza (troppi) Sacrifici

Con qualche piccolo accorgimento, quindi senza troppi sacrifici, è possibile rimettersi in forma e sfoggiare una bella pancia piatta, per molti motivo di orgoglio.

di Daniele Lisi

11 Aprile 2014



Pancia piatta5 consigli per avere la Pancia Piatta senza  dover troppo soffrire. Ormai l’inverno sembra essere definitivamente alle spalle, aprile che si identifica nell’immaginario di tutti come il mese della primavera già sta facendo sentire i suoi effetti sulla temperatura che è decisamente più mite rispetto ai giorni scorsi, anche se da questo punto di vista l’anno appena trascorso è stato uno dei più clementi degli ultimi decenni, per cui la mente corre già all’estate, al mare, e l’inevitabile prova costume già comincia a destare non poche preoccupazioni, non solo nelle donne, ma anche in tanti maschietti, reduci da un periodo, se non proprio di bagordi, certamente di qualche concessione di troppo ai piaceri della tavola. Come fare quindi con la pancia che piatta ormai non c’è più? Come fare per riportarla ai fasti di un tempo senza sacrifici?

Diete più  meno estreme, molte delle quali sconsigliabili perché potrebbero nel lungo periodo essere pericolose per  la salute, attività fisica,  palestra e altre attività del genere sono quasi sempre affrontate con un certo fastidio perché, in fin dei conti, si tratta di dover fare dei sacrifici che, in tutti i casi, tolgono allegria. Niente paura, perché con qualche piccolo accorgimento, quindi senza troppi sacrifici, perché qualcuno alla fine lo si dovrà pur fare, è possibile rimettersi in forma e sfoggiare quella pancia piatta, per molti motivo di orgoglio.

Bere moltoIl primo consiglio riguarda la postura che molti non curano. Stare in posizione eretta, mantenere dritta la schiena anche quando si sta seduti alla scrivania per lavorare, aiuta notevolmente perché non solo accresce la consapevolezza, o se vogliamo la percezione, della propria altezza, ma avita anche di spingere il bacino in avanti con la pancia che si proietta in primo piano. Ma non solo, perché una corretta postura, fa bene anche al sistema muscolo-scheletrico.

Se si ritiene che la pancia prominente sia un problema di stipsi o di ritenzione idrica, è possibile provare anche con l’agopuntura, perché solitamente aiuta la diuresi, inoltre bastano anche solo un paio di sedute per ottenere dei buoni risultati. Tuttavia, senza dover ricorrere agli aghi, è possibile ottenere gli stessi effetti  bevendo molto e, soprattutto, bevendo di primo mattino, a digiuno, il succo di un limone in un bicchiere di acqua tiepida. Provare per credere.

Naturalmente qualche piccola rinuncia, come detto prima, bisognerà pur farla e, in particolare, limitare al massimo gli alimenti che possono fermentare e dar luogo quindi alla presenza di gas in eccesso nell’intestino. Durante la digestione, un po’ di gas si forma regolarmente, ma fin quando si tratta di piccole quantità, queste vengono assorbite naturalmente dalla mucosa intestinale, avviate in circolo e eliminate nel normale processo di scambio gassoso. Il gas in eccesso, invece, rappresenta un problema, per cui è meglio evitare gli alimenti che normalmente ne sono responsabili.

Bere molta acqua, come accennato in precedenza, almeno 8-10 bicchieri nel corso della giornata, perché così si favorisce la diuresi e si contrasta la ritenzione idrica, spesso responsabile di quel gonfiore antiestetico che crea tante preoccupazioni. Naturalmente andrà anche limitato l’uso del sale, perché oltre a far male, accresce la ritenzione idrica. La soluzione è quella di utilizzare le spezie che possono tranquillamente sostituire il sale, senza contare che così facendo è possibile anche scoprire un universo di sapori a  molti ancora sconosciuto.

Insalata di finocchiUn altro metodo efficace per eliminare i gas in eccesso e per contrastare la loro formazione è quello di assumere delle compresse di carbone vegetale che ha la capacità di assorbire velocemente i gas indesiderati. È possibile anche prendere l’abitudine di mangiare, meglio se ad inizio pasto, una bella porzione di finocchi freschi, l’antigas per eccellenza, che oltre ad evitare la formazione dei gas intestinali, sono particolarmente sazianti e quindi aiutano anche a perdere i chili di troppo.

Leggi anche

Seguici