Questo sito contribuisce
all'audience di

7 domande che le donne vorrebbero fare agli uomini

Vi sono alcune domande che le donne vorrebbero fare agli uomini per cercare di comprenderli meglio, per entrare un po’ nel loro mondo che non sempre è facilmente leggibile.

di Daniele Lisi

27 Luglio 2013



SeduzioneVi sono alcune domande che le donne vorrebbero fare agli uomini per cercare di comprenderli meglio, per entrare un po’ nel loro mondo che non sempre è facilmente leggibile. Non è affatto vero, come in molte pensano, che l’uomo per loro sia come un libro aperto, da poter leggere e sfogliare senza  che nemmeno lui si ne accorga. Certo, questo non vale per tutti, perché per alcune personalità poco complesse, la lettura potrebbe essere più facile, mentre in altri casi è molto difficile comprendere cosa gli passa effettivamente per la mente, quali sono le sue sensazioni, i suoi desideri, le sue aspirazioni.

Vi sono uomini, ma questo vale allo stesso modo per le donne, che custodiscono gelosamente se stessi, che proteggono la loro intimità per non sentirsi violati, perché in se stessi trovano le energie  necessarie per affrontare la vita di tutti i giorni, ma soprattutto le avversità della vita, i dispiaceri,  i dolori. Questo nascondere le proprie emozioni, se stessi, è però una lama a doppio taglio perché in questo modo è anche difficile poter contare sull’aiuto del partner in caso di bisogno, se non dietro una richiesta specifica.

DominatriceQuindi, questa sorta di ermeticità ha i pro e i contro, ed è anche difficile valutare bene quali di questi siano più importanti rispetto agli altri. Ecco la necessità, se vogliamo, di fare una sorta di indagine per capire cosa si nasconde dietro gli occhi di una persona. Queste fantomatiche domande non riguardano necessariamente la sfera dell’eros, ma sono dirette forse e soprattutto all’amore in generale, di cui poi anche il desiderio e il piacere sono delle componenti molto importanti. Vediamo quindi quali sono queste domande che per alcuni potrebbero anche essere scontate, mentre per altri potrebbero rappresentare una sorpresa.

Che rapporto c’è tra amore e desiderio? Potrebbe sembrare una domanda stupida, mentre invece non lo è. Vi è poi da dire che si tratta di una cosa molto personale, per cui una risposta univoca, universale, non esiste. Per la maggior parte, presumibilmente, l’amore, il sentimento, accresce il desiderio, tuttavia vi sono anche uomini che si trovano esattamente nella condizione opposta, con il desiderio che cala anche vistosamente quando c’è di mezzo il sentimento, anche se si tratta di situazioni poco frequenti.

Per gli uomini tutti i rapporti sono uguali? Per nulla, perché molto dipende dalle condizioni, dallo stato d’animo, dallo stress, dal contesto. L’intensità è di volta in volta diversa; a volte è come andare letteralmente in trance, altre invece è il solito tran tran, altre ancora è la consapevolezza di doverlo fare per mantenere vivo il rapporto. Su questo, uomini e donne non sono poi molto diversi tra loro.
Dopo l’amore come ci si sente? Questa domanda è legata alla precedente, perché molto dipende dall’intensità del rapporto. C’è chi si volta dall’altro lato e inizia a ronfare sonoramente, chi si accende la tradizionale sigaretta, chi invece continua a coccolare la partner. Il dopo è, in molto casi, il termometro del rapporto, perché è ciò che rivela quello che il rapporto è stato per l’uomo.

Amore e stress vanno d’accordo?  Esiste anche un modo di dire che fa intuire la risposta: l’amore non vuole pensieri.  Quando la mente è occupata difficilmente il desiderio cresce. Il più delle volte rimane ai minimi termini e non si riesce a rimetterlo in riga. Certo, vi sono anche persone che riescono a superare il momento di defaillance, ma si tratta di situazioni particolari, di eccezioni.
Meglio la donna dominatrice o sottomessa? Ciò che gli uomini preferiscono, anche se alcuni potrebbero non essere d’accordo, è la dolcezza, che poi questa appartenga ad una dominatrice piuttosto che a una che vuole essere dominata, è irrilevante. La cosa importante è la dolcezza.

Leggi anche

Seguici